La Primula di Lombardia

Primula glaucescens…pensate: qualcuno l’aveva anche proposta come simbolo della Regione Lombardia, al posto dell’attuale Rosa Camuna, cui certo non vogliamo porre alcuna critica, data la sua indiscussa importanza. D’altra parte, sapere che questa bella primula, seppur comunissima, è un’endemica delle prealpi calcaree lombarde non può che farci piacere.

Tecnicamente si parla di endemica lombarda della fascia insubrica, dove con il termine di “endemica” si intende caratterizzata da una distribuzione territoriale limitata (…dunque non per forza rara in termini numerici assoluti); mentre con il termine di “insubrica” si fa riferimento all’area delle prealpi calcaree dalle Grigne al Garda Occidentale. Attenzione però: storicamente l’Insubria identificava la regione abitata dai Galli Insubri, comprendente le attuali province di Varese, Como, Lecco, Verbania, parte dei Grigioni e del Canton Ticino. Più in generale, con un riferimento geologico alla “Linea Insubrica”, il termine oggi ha compreso in esso tutta la fascia prealpina.

Endemica, perciò peculiare di una certa regione e in assoluto protetta! Per fortuna, non rara. È infatti facile incontrarla lungo i sentieri di accesso alle principali vette ed alpeggi delle province di Lecco e Bergamo, Grigna, Resegone, Piani di Artavaggio. E ancora: Pizzo Arera e Concarena… Qualcuno dice di averla vista anche tra il Veneto ed il Trentino Alto Adige e, seppur a malincuore, dobbiamo dagli ragione, aggiungendo però che ha avuto un colpo di fortuna, dato che al di fuori della Lombardia è abbastanza rara la sua presenza.

logo_grigna_settPosta sul simbolo del Parco Regionale della Grigna Settentrionale, cresce solo sui terreni calcarei e fiorisce tra maggio e luglio. Le foglie, glabre e lucide, dal bordo intero, sono riunite in una rosetta basale. I fiori, in numero di 2 / 5, sono di color rosa vivo porpora, raccolti insieme alla fine di un gambo lungo 10 / 15 cm. La corolla è tubulata dai denti bilobati acuti, lunghi quanto il tubulo. Il riflesso verde argenteo (glaucescente) delle foglie, bagnate di rugiada, caratterizza questa primula, che cresce spesso precocemente, anche in presenza della neve, e comunque in luoghi umidi quali sono gli anfratti delle rupi. È la Primula glaucescens!

Primula Glaucescens Resegone

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...